10 Consigli Efficaci Per Prenderti Cura Dei Jeans Strappati

10 Consigli Efficaci Per Prenderti Cura Dei Jeans Strappati

Read this post in English 

 I jeans strappati sono gioia e dolori di molte di noi: gioia perchè sono effettivamente belli da vedere, molto versatili e sfruttabili in praticamente qualsiasi stagione (sì, anche in inverno, prendendo la precauzione di indossarli con le calze al di sotto); dolori, ahimè, perchè richiedono molta cura, altrimenti c'è il rischio di rovinarli molto facilmente. Ci sono però dei piccoli accorgimenti di cui devi tener conto per evitare di ritrovarti con un capo usurato dopo pochi utilizzi. Continua nella lettura per conoscere tutto ciò che devi sapere per mantenere i tuoi jeans strappati belli come quando li hai acquistati :)




1. "RADDOPPIALI"

Al momento dell'acquisto, che tu stia facendo shopping online o in store, se ti piace molto quel paio di jeans e soprattutto se ne trovi uno che ti calza a pennello ed è comodo, considera di acquistarne due. E' vero che la spesa è raddoppiata, ma in questo caso darai una sorta di "doppia vita" all'indumento. Ne avrai due, ma lo potrai indossare praticamente non-stop! In più, se fai acquisti responsabilmente con i saldi, spenderai molto meno: in questo ti possono venire in aiuto questo articolo e la sezione del sito sui saldi migliori del momento, aggiornati di settimana in settimana :)
Un'alternativa al comprarne due paia potrebbe essere quella di acquistarne uno solo e convertire un paio di jeans semplici che hai già in uno di jeans strappati come quelli che hai appena preso. E' davvero molto semplice, in questo articolo ho già inserito un video tutorial per creare dei jeans strappati fai da te.
2. RINFORZALI

Considera di rinforzarlo prima di indossarlo per la prima volta: alcuni lo sono già. altri no, ma puoi benissimo farlo da sola! Se hai un po' di dimestichezza con ago e filo, puoi inserire dall'interno del capo delle patch sui bordi in corrispondenza delle aperture di modo che non si vedano dall'esterno.  
Se non hai molta manualità, esistono in commercio delle patch adesive, da apporre con il ferro da stiro: puoi ritagliarle della misura che ti serve e fissarle con la stiratura.
Nel caso non ti senta sicura di questi metodi, ce n'è un terzo ancora più semplice: l'amato smalto trasparente! Ne puoi applicare una piccola quantità sui bordi, facendo attenzione a non macchiare il capo: così facendo, gli orli delle aperture si rinforzeranno. 
 
3. PREPARA L'OUTFIT IN ANTICIPO
Prepara il tuo outfit la sera prima, e controlla i jeans: se ti accorgi che qualcosa non va (la zip non scorre bene, l'eventuale bottone deve essere rinforzato e via dicendo), avrai il tempo di sistemarlo in anticipo. Se hai la necessità di stirarlo, fai anche questo il giorno precedente, di modo da avere tutto pronto :)
4. CONSIDERA LA SITUAZIONE IN CUI LI INDOSSI
Sei sicura che sia il caso di indossarlo in quel particolare giorno? Se sei certa che non dovrai svolgere nessuna attività che potrebbe stressare l'indumento, come sport, andare in bicicletta, correre eccetera, allora indossali pure! Altrimenti, metti qualcos'altro, a meno che non abbia un posto dove cambiarti prima di svolgere qualche attività particolare. 
 
5. NON AVERE FRETTA
Indossa i tuoi jeans senza fretta! Eviterai di infilare accidentalmente il piede nelle aperture, cosa che potrebbe danneggiare il capo prematuramente. Stesso motivo per cui i jeans strappati vanno sempre indossati a piedi scalzi, e non con le scarpe. Inoltre, sarebbe opportuno terminare il look con gli accessori come i gioielli, alla fine, per evitare che bracciali e anelli si impiglino nei tessuti.
6. FAI ATTENZIONE QUANDO TI SIEDI
Anche dopo che sei uscita di casa dovresti fare attenzione perchè anelli e bracciali di cui sopra, potrebbero comunque rovinare il capo se si impigliano tra le trame mentre cammini o mentre sei seduta; a proposito, se ti siedi e accavalli le gambe una sull'altra o anche se le cosce finiscono sotto il tavolo, fai attenzione: potrebbero esserci parti al di sotto del ripiano che potrebbero danneggiare i jeans nel caso ci strusciassero contro.
 7. FAI ATTENZIONE QUANDO MANGI O BEVI
Ricorda che i denim (e soprattutto i jeans strappati che sono più delicati e tendono a rovinarsi più facilmente) non hanno bisogno di frequenti lavaggi! Sono creati per essere lavati il meno possibile, quindi cerca di stare attenta a non versare bibite o sporcarti con il cibo mentre li indossi. Se ti capita, però, cerca di trattare solo la parte macchiata, senza strofinare. Se proprio non puoi farne a meno, utilizza i giusti metodi di lavaggio.
8. LAVALI NEL MODO GIUSTO
 Il miglior modo per lavare i jeans è sicuramente a mano. Sinceramente, io preferisco farlo a rovescio e chiudere la zip per evitare che si impigli nelle fibre mentre lo lascio in ammollo. Lo metto per un po' nell'acqua di modo che scarichi l'eventuale sporco, insieme al detersivo e a volte del disinfettante delicato apposito per il bucato. Di tanto in tanto lo muovo delicatamente, avendo cura di togliere anelli o bracciali prima di immergere le mani in acqua e poi passo al risciacquo con lo stesso metodo. Una volta scaricati i residui di detersivo, mi raccomando di non strizzarlo! E' meglio lasciarlo il tempo necessario appeso sul lavatoio oppure su una bacinella, e infine alle volte uso un piccolo trucco! Ti ricordi il mio post su Instagram in cui ti parlavo del cashmere? Be', proprio quel trucchetto lì :D
 
Se proprio non puoi evitare di lavare i jeans in lavatrice, dovresti utilizzare delle accortezze:
  1.  sicuramente, anche in questo caso (anzi, specialmente in questo caso) devi rigirare il capo al rovescio e ti consiglio di chiudere la zip. 
  2. Leggi sempre l'etichetta! Alcuni modelli potrebbero richiedere degli ulteriori accorgimenti. 
  3. Ovviamente, non inserire candeggina per il lavaggio perchè potresti rischiare di scolorire o macchiare i jeans, e inoltre la candeggina è dannosa perchè indebolisce le fibre dei tessuti. 
  4. In particolar modo, bisogna stare attenti anche a non lavarli insieme a capi che potrebbero impigliarsi, quindi oggetti con borchie, fibbie e via discorrendo. 
  5. Un altro modo per tenerli al sicuro durante il ciclo di lavaggio è di inserirli all'interno di una wash bag per la biancheria abbastanza ampia. 
  6. Per quanto riguarda le impostazioni della lavatrice, usa sempre programmi per capi delicati e quindi una temperatura dell'acqua piuttosto bassa.

9. RIPONILI NEL MODO CORRETTO

Anche il momento di riporli è importante per mantenere i tuoi jeans strappati in buona salute! Personalmente, li appendo singolarmente con delle grucce all'interno dell'armadio, tenendoli lontano dai soliti oggetti con borchie, fibbie e similari. In realtà, puoi anche piegarli e riporli in un cassettone, se sei più comoda così.

10. RIMEDIA

I tuoi jeans si sono comunque rovinati? Anche applicando tutti questi consigli i tuoi jeans potrebbero "cadere in disgrazia", soprattutto a causa del tempo. Nonostante riesca a curarli adeguatamente, capita che specialmente gli orli e la parte delle ginocchia si consumino più facilmente rispetto al resto. Cosa puoi fare? Dargli una seconda vita! Trasformali in degli shorts, in una borsa, potresti addirittura fare delle patch da un vecchio jeans per rivestirne un altro e creare qualcosa di unico (tra l'altro questo autunno i capi patchwork sono un must! Ne parlo qui). Sono tra l'altro molto tentata di fare un post in merito al riutilizzare i vecchi jeans, con qualche piccola idea e tutorial su come sfruttarli. Ti piacerebbe? Fammelo sapere nei commenti :)
Questo è tutto ciò che devi sapere per prenderti cura dei tuoi jeans strappati! Sembrano effettivamente tanti gli sforzi che dovresti fare; il gioco vale la candela? Io, per mio gusto, credo di sì! Questo tipo di capo è un investimento in termini di tempo e anche di denaro, ovviamente, ma se sai mantenerli in buono stato potresti essere in grado di utilizzarli per anni! Tuttavia, se ritieni che non ne valga la pena, allora ti suggerisco di scegliere un altro tipo di capo, che richieda meno cura :)

Leggi anche: I Miei 3 Trend Autunnali Preferiti E Un'Idea Su Come Usarli




_

HEY, MI IMPORTA CONOSCERE IL TUO PENSIERO!
TI PRENDI ABBASTANZA CURA DEI TUOI JEANS STRAPPATI? TI PIACEREBBE UN POST O UNA SERIE DI POST CON TUTORIAL PER RIUTILIZZARE I VECCHI JEANS?
CONDIVIDI IL TUO PARERE NEI COMMENTI :)
_

Ti potrebbe interessare anche:

POSSO CHIEDERTI UN PICCOLO FAVORE?
Se ti piacciono i miei contenuti, mi faresti felicissima se condividessi questo post <3
Forse penserai che sia poco importante, ma per me lo è, e TANTO! Senza le tue condivisioni, non potrei continuare a fare tutto questo.
Una condivisione non ti porta via molto tempo, e mi aiuteresti moltissimo, quindi per favore clicca sul tasto condividi e fai conoscere ai tuoi amici l'estistenza di Color Me Fall!
Ti ringrazio davvero tanto, sei grandiosa!



  1. Ciao Ilaria, io adoro i jeans strappati, infatti li indosso spesso ! Sai che non sapevo che fossero così delicati ? Cavolo ecco perché li rovino sempre, devo correre ai ripari secondo me infatti ne ho comprato un paio che mi piacciono tantissimo e credo di avere fatto un guaio. Provo con lo smalto trasparente spero di riuscirci perché con ago e filo non ne sono capace :( grazie per i tuoi preziosi consigli sempre ottimi e validi ! Un abbraccio grande

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Mary! Sì, purtroppo sono tanto delicati quanto belli: si impigliano, le fibre si rovinano, si strappano più del dovuto :( però si possono ridurre di tanto i rischi! :D Fammi sapere se hai bisogno di qualche consiglio in più, se posso essere d'aiuto sono sempre contenta! Un bacio :*

      Delete