2018 Color Me Fall. Powered by Blogger.

Come Chiarire I Tuoi Dubbi Se Vuoi Fare Un Piercing

by - 11:00



Venerdì, 5 Ottobre 2018
Read this post in English

Ti piacciono i piercing? Vorresti farne uno ma non sai se ti starà bene oppure te ne pentirai? Tranquilla, non sei la sola! In effetti, soprattutto se si tratta di coinvolgere il volto in questa esperienza, è una cosa su cui pensare cento volte prima di prendere una decisione, dopotutto non si può tornare indietro; o meglio, si può sempre fare, ma rimarrà comunque il segno della foratura. Per questo, poichè è un argomento che mi interessa particolarmente, vorrei poterti aiutare almeno in piccola parte!

Ci sono tanti tipi diversi di piercing, si può praticamente forare qualsiasi parte del corpo tu voglia. In questo post però andremo a vedere i più comuni, e cercherò di aiutarti nella tua scelta nel caso tu voglia farne uno.

  • NAVEL

Partiamo con il famosissimo navel*, il piercing all'ombelico. Sinceramente credo sia uno dei tipi di piercing adatto a tutte! Chi ha deciso che deve farlo solo chi ha la pancia piatta e un fisico atletico? Questo tipo di gioiello è adatto a chiunque voglia sentirsi più femminile, anche sensuale, anche con qualche kg in più :) E' ovvio che se parti con il presupposto che ci staresti male solo perchè non sei una top model allora ti sconsiglio di farlo, ma soltanto per un preconcetto che, secondo me, è sbagliato! Il navel può, anzi, aiutarti a slanciare la figura, soprattutto se ne scegli uno fine e lucido, non troppo grande, e allungato. Certo, se preferisci qualcosa di super sbrilluccicoso e vistoso sarai più notabile, ma questo comunque non è un problema se sei a tuo agio con il tuo corpo.

A chi sta bene quindi il piercing all'ombelico? A tutte! :)

Punti di forza: valorizza la femminilità e la sensualità della persona, e se sfruttato nel modo giusto, aiuta anche a snellire la figura.

  • TRAGUS E ROOK

Il tragus* e il rook* sono due tipologie di piercing all'orecchio, rispettivamente sul lembo di cartilagine prima del canale auricolare e nella parte più alta della piega di cartilagine interna al padiglione. Come il belly piercing, sono praticamente adatti a tutti in quanto, in base alla tua personalità, sono molto versatili: possono essere discreti indossati con un piercing piccolo, che sia un brillantino o una barretta a vite, oppure più particolari con cerchietti decorati e similari. Tra l'altro, il tragus, è ormai più considerato come un orecchino vero e proprio anche perchè non è un piercing super complicato per quanto riguarda il prendersene cura.

A chi stanno bene: a tutti ;)

Punti di forza: molto versatili, possono essere discreti o più vistosi in base al tipo di gioiello scelto e in base al tuo mood e personalità.
Credits @Pinterest  


  • DERMAL

Il dermal* è un piercing che può essere fatto su praticamente qualsiasi parte del corpo piatta, quindi vorrei soffermarmi più su alcuni consigli, piuttosto che limitarmi a dire a chi sta bene e a chi no - anche perchè data la sua versatilità, è davvero adatto a chiunque. Sul dermal c'è da dire che la cura dopo averlo fatto, deve essere minuziosa: per la prima settimana bisogna tenerlo coperto con garza sterile, e deve essere lavato con soluzione salina almeno una volta al giorno, dopodichè la garza va sostituita. Bisognerà inoltre cercare di evitare che entri a contatto con agenti chimici, come quelli contenuti negli shampoo o bagnoschiuma, e sono da evitare assolutamente gli urti! In effetti, bisogna considerare anche il punto in cui lo si fa, perchè è facile che si impigli nelle trame degli abiti o, per esempio nei capelli se li portate lunghi. Inoltre, se vorrai rimuoverlo, non potrai farlo da sola, ma è necessario l'intervento del piercer.

A chi sta bene: a tutti coloro che hanno pazienza e riescono a stare attenti che non si infetti!

Punti di forza: lo trovo particolarmente bello, e in alcuni punti può davvero valorizzare la figura, per esempio sulle spalle credo sia davvero sexy :)

 >>> A proposito, se ti va di seguirmi su Pinterest, qui c'è il mio profilo ;)

  • EYEBROW

Il piercing al sopracciglio* di solito si fa sulla parte più esterna del sopracciglio, ma non è raro vederne anche alcuni posizionati verso la metà oppure all'inizio - pe intenderci, dalla parte del naso. Ormai è molto comune, e non è uno dei piercing più complicati da fare o da curare. Tuttavia, c'è da pensare che è in una parte del viso davvero molto esposta, quindi se non sei convinta, non farlo: purtroppo se vorrai rimuoverlo in seguito, rimarrà comunque un segno piuttosto visibile! Se posso esprimere, tra l'altro, un parere personale, lo vedo davvero adatto su di un uomo, non troppo su una donna, soprattutto se ha dei lineamenti molto delicati - questo è un pensiero che ho maturato con l'età, in quanto circa una decina di anni fa, avrei dato tutto per farmi questo piercing! Per questo, ponderate bene :)

A chi sta bene: se volete evideziare il vosro taglio degli occhi, o la zona sopraccigliare, appunto, è perfetto! Ma attenzione perchè, a mio parere, trovo che indurisca i lineamenti.

Punti di forza: è davvero strong! Se hai una personalità forte, lo vedo davvero adatto :) E su un uomo è molto sexy :)

  • LABRET

Ci sono diversi tipi di piercing al labbro*: il labret è il classico piercing sul lato destro o sinistro del labbro inferiore, il labret verticale viene fatto forando appunto verticalmente il labbro inferiore, lo snake bite sono due piercing, uno sul lato destro, l'altro sul sinistro del labbro inferiore, il central labret è il classico foro al centro del labbro inferiore, il central labret verticale è, come dice la parola, un foro che attraversa il labbro inferiore verticalmente, al centro delle labbra - io lo adoro, e sto seriamente pensando di farlo! Ma questi sono solo alcuni, ce ne sono molti altri (monroe, madonna, medusa, ecc). C'è da dire che per far completamente guarire un piercing di questo tipo i tempi sono molto lunghi, dai due ai tre mesi, e l'igiene è fondamentale per non far infettare il foro - come sai la bocca è una delle parti del corpo più piene di batteri, purtroppo. Bisogna evitare di fumare e toccarsi con le mani prima di averle accuratamente lavate.

A chi sta bene: chi ha delle labbra carnose o medio carnose, ma anche se avete labbra sottili ci sono alcuni tipi di labret piercing che possono metterle in risalto. Chiedi sempre consiglio al piercer di fiducia :)

Punti di forza: se utilizzati bene, possono rendere più carnose anche le labbra più sottili, e inoltre attirano molto l'attenzione, quindi si possono utilizzare per distogliere lo sguardo da qualche imperfezione sul viso ;)



  • NOSE

Ci sono diversi tipi di piercing al naso*, i più comuni sono il nostril - che io ho da circa 15 anni - che si fa forando la narice, il septum che è fatto forando il setto nasale alla base del naso e il bridge, che si posiziona sopra il setto nasale all'altezza degli occhi. Il nostril è il tipo più utilizzato tra i tre (anche se ultimamente si vedono tantissimi setpum in giro) e, parlando per esperienza personale, non provoca dolore - anche se comunque le soglie di tolleraza sono diverse da persona a persona - e anche per la cura e il mantenimento non ci sono particolari precauzioni. Per il septum la ripresa va da dieci giorni a due settimane, e l'unico consiglio che posso darti è che se la distanza tra il naso e la bocca è minima è bene scegliere un gioiello piccolo, che non vada a coprire il labbro superiore (ci sarà altrimenti l'effetto toro). Per il bridge il discorso è un po' più complesso: c'è un rischio di rigetto alto e se vorrete rimuoverlo, rimarrà comunque la cicatrice. Inoltre è bene scegliere qualcosa di non eccessivo, altrimenti c'è il rischio che, anche senza accorgertene, lo sguardo punterà sempre lì, aumentando il rischio di strabismo: scegli perciò delle sfere che non superino i 3 mm di circonferenza.

A chi sta bene: a chi ha una forma del viso piuttosto regolare, senza particolari imperfezioni nasali :)

Punti di forza: davvero molto belli da vedere, e secondo me tra tutti il septum conferisce un non so che di esotico!

  • TONGUE

Una delle perplessità più comuni per il piercing alla lingua* è il dolore legato a esso: va ricordato sempre che la soglia del dolore è soggettiva, ma comunque parlando con persone che lo hanno fatto, mi hanno tutti assicurato che ciò che si sente è paragonabile a quando ci si morde la lingua :) La guarigione è tra le più veloci, dalle 2 alle 6 settimane, ma la cicatrizzazione completa avviene in circa 6 mesi. La cura può risultare un po' fastidiosa, perchè ricordo sempre che la bocca è piena di batteri e vanno seguite tutti gli accorgimenti che il piercer fornirà per una corretta guarigione ed evitare infezioni.

A chi sta bene: più che dire "a chi sta bene?" è meglio dire "chi può farlo?". In effetti, il tongue piercing sta bene a tutti, ma in base alla propria conformazione, il piercer deciderà se è il caso di farlo oppure no.

Punti di forza: Per quanto riguarda la sua bellezza, è indubbia, quindi sarebbe superfluo concentrarsi su questo! C'è da dire che uno dei punti a favore è che se si decide di toglierlo, il buco si chiuderà in poco tempo senza cicatrici! :)

>>> Se ti va di supportarmi, iscriviti alla newsletter! Clicca qui :)

  • NIPPLE E GENITALI

I nipple* piercing e quelli fatti sulle parti intime del proprio corpo, sono sicuramente i più personali. Per quanto riguarda i primi, spesso la cura e le disinfezioni sono più dolorose del momento in cui il foro viene praticato, la guarigione avviene in un massimo di 9 mesi e, nonostante tutte le leggende metropolitane al riguardo, non ci sono rischi per l'allattamento :) Per il piercing genitale*, c'è da dire che bisogna fare molta attenzione all'igiene: in effetti, c'è probabilità di trasmissione di malattie ematiche nel caso in cui questi non siano bene curati e le ferite siano ancora aperte durante l'atto sessuale. Il tempo di guarigione va da due settimane a circa 6 mesi.

A chi sta bene: è inutile parlare di chi starebbe meglio con questa tipologia di piercing per ovvie ragioni, tuttavia, è bene discuterne con il piercer per vedere se effettivamente sia fattibile per la propria conformazione fisica, così come per il tongue.

Punti di forza: niente in particolare da notare sotto questo aspetto, è tutto soggettivo :)

Spero che questo articolo ti sia stato utile! Ti ricordo comunque di parlare sempre con un professionista del settore prima di prendere una decisione e soprattutto assicurarti che utilizzi sempre materiale anallergico e strumenti sterilizzati per evitare spiacevoli conseguenze. Inoltre, se non riesci a convincerti puoi sempre provare come ti stanno i piercing che vorresti fare utilizzando dei gioielli appositi*! :)

*Questo è un link di affiliazione, vuol dire che se acquisti da lì una percentuale mi verrà riconosciuta senza alterare il costo del tuo ordine. Quindi nel caso in cui tu voglia acquistare qualcosa, se lo fai da lì mi supporterai :)
HEY, MI IMPORTA CONOSCERE IL TUO PENSIERO!
HAI QUALCHE PIERCING? OPPURE NE VUOI FARE QUALCUNO?
CONDIVIDI IL TUO PARERE NEI COMMENTI :)


POSSO CHIEDERTI UN PICCOLO FAVORE?
Se ti piacciono i miei contenuti, mi faresti felicissima se condividessi questo post <3
Forse penserai che sia poco importante, ma per me lo è, e TANTO! Senza le tue condivisioni, non potrei continuare a fare tutto questo.
Una condivisione non ti porta via molto tempo, e mi aiuteresti moltissimo, quindi per favore clicca sul tasto condividi e fai conoscere ai tuoi amici l'esistenza di Color Me Fall!
Ti ringrazio davvero tanto, sei grandiosa!
Ilaria xo

You May Also Like

2 commenti

  1. Io adoro i piercing 😍😍 soprattutto il dermal e il navel sono i miei preferiti 💪💪 Donano quel tocco in più di femminilità ❤

    ReplyDelete
    Replies
    1. Anche a me piacciono tantissimo! Il mio preferito però è il vertical labret centrale, prima o poi lo farò!!! Un bacione :*

      Delete